<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=335760900262649&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Amazon: concorrenza spietata o nuova opportunità?

07 giugno 2018

Tags: Retail, Retail Trends

di Alessandra Gentile

I dati parlano chiaro: negli ultimi cinque anni gli esercizi che hanno dovuto chiudere sono stati ben 267.000.

Le motivazioni sono diverse. Crisi economica, clienti più esigenti, incapacità di adattarsi alle nuove tecnologie e concorrenza delle vendite online... forse.

La crisi della vendita al dettaglio è evidente. I piccoli esercenti sono costretti a chiudere per il calo vertiginoso degli introiti. Non c'è cambio generazionale e non si riesce più ad intercettare il gusto della gente. Le persone non entrano più e quello che prima si offriva, magari con grande successo, ora non basta più. E come se non bastasse, gli affitti dei locali sono alle stelle. 

Di chi è la colpa? Ma soprattutto: è giusto parlare di colpa?

Molti articoli di giornale, post di blog e relatori di conferenze identificano Amazon & Co come il responsabile numero uno di questa ecatombe. L'E-commerce in Italia ha mosso un giro d'affari di 23,6 miliardi. Ma gli E-commerce detengono solo il 5% del totale delle vendite al dettaglio!

Gli osservatori ci hanno fatto notare come lo stesso Amazon abbia speso ben 13,4 miliardi di dollari per acquistare la catena americana Whole Foods, colosso con 473 punti vendita di alimentari naturali e affini biologici e di alta qualità. Jeff Bezos, il proprietario di Amazon, è quindi il primo a credere ancora nella vendita fisica al dettaglio, tanto da investire una bella quantità di milioni in un progetto non in rete.

whole-foods11

Cosa ci comunica tutto ciò? Qual è la riflessione naturale?

Dobbiamo saper cogliere la nuova opportunità che la concorrenza di Amazon ci da.
E sfruttare le risorse che Amazon non ha
: il contatto diretto con le persone, un servizio caldo e personalizzato, vetrine aggiornate spesso per un'esperienza visiva unica. 

Ma quello che davvero fa la differenza è riuscire a capire cosa rende speciale il singolo negozio e sfruttare questa potenzialità per offrire al cliente "un'esperienza" unica e diversa.

Approfondisci l'argomento con il video dedicato!

 

 

 

New call-to-action

 

Alessandra Gentile

Scritto da Alessandra Gentile

Retail Specialist

Potrebbe interessarti